Blocchi Yoga: i supporti ideali per chi cerca il giusto allineamento

Nella filosofia yoga, rilassamento muscolare e rilassamento mentale sono strettamente connessi: attraverso una corretta esecuzione delle varie posture, è possibile sviluppare una maggiore consapevolezza corporea, identificando quali parti del corpo sono maggiormente soggette a stress e tensioni. Parallelamente, allineando ossa e articolazioni, viene favorita la circolazione sanguigna, con benefici anche per il sistema nervoso e per la mente. Tuttavia, non è facile raggiungere e mantenere tali posizioni: i principianti, in particolare, possono ricorrere a pratici blocchi per yoga che, a seconda della funzione che assumono, aiutano a distribuire e scaricare correttamente il peso e a controllare l’allineamento degli arti. YogaEssential propone i migliori blocchi per yoga, realizzati in sughero e impreziositi dal pittogramma del negozio: possono essere utilizzati secondo 3 diverse altezze per le posizioni di base, di equilibrio, per le inversioni e le spaccate. Con l’aiuto di un maestro, in grado di posizionarlo adeguatamente e in base alle singole capacità, questo strumento diventa un valido alleato per ogni praticante.

L’importanza dei blocchi negli esercizi yoga

Per le posizioni che prevedono piegamenti in avanti, i blocchi per yoga sono l’ideale. Spesso infatti, i praticanti non hanno raggiunto l’elasticità muscolare e articolare necessaria per raggiungere il pavimento con le mani e hanno bisogno di un appoggio per scaricare il peso e consentire la postura. L’utilizzo dei blocchi durante gli esercizi yoga permette di raggiungere correttamente diversi asana, come il triangolo e le sue varianti, la posizione della mezzaluna e quella dell’angolo laterale. Possono essere utilizzati anche altri accessori di supporto, in aggiunta ai blocchi yoga: principianti e praticanti più esperti possono avvalersi anche delle cinghie yoga by Manduka che, grazie all’alta qualità dei loro materiali, risultano morbide e funzionali, aiutano ad allungare il corpo in avanti e a stabilizzarlo il corpo in alcune inversioni.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici:

Leave A Comment

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial